27/01/2017 – VERONA – “Applausi per il pianista uzbeko. Una prova convincente, chiusa da due bis”